Economia e turismo16 marzo 2023

Come superare la stanchezza e la spossatezza con il cambio dell'ora?

Come superare la stanchezza e la spossatezza con il cambio dell'ora?

Come ogni anno, il cambio dell'ora non provoca solo lo spostamento delle lancette nei nostri orologi ma un vero e proprio sconvolgimento nelle nostre vite durante il periodo di transizione. La nuova stagione, significa nuove abitudini, nuova dieta, nuovi adattamenti e molto altro. Dovremo ricominciare tutto da capo! Tutto questo può essere estenuante. Fortunatamente, ci sono sostanze nutritive che aiutano a mantenerci in forma e a dare il via alla nuova stagione.

In cosa consiste realmente il cambio di orario?
Questo accade due volte l'anno in diversi paesi. Nel 1916, la pratica è stata formalmente adottata in Italia a causa della guerra. Dopo molti continui cambiamenti, l'ora legale è diventata definitiva nel 1966. In primavera, l'orologio avanza di un'ora per passare all'ora legale e in autunno viene ritardato di un'ora per passare all'ora solare. Complicato tutto questo? Non proprio. In pratica basta portare avanti di un'ora l'orologio l'ultima domenica di marzo e riportarlo indietro di un'ora l'ultima domenica di ottobre.

Qual'è l'impatto sul nostro corpo?
Se il cambiamento causasse solo un semplice jet lag, nessuno se ne preoccuperebbe. Sfortunatamente, tutto il nostro corpo ne risente. Per chi è abituato a un dato ritmo, dovrà riadattarsi ogni volta. Nuova routine per la nanna, i pasti, il risveglio e tutte le altre attività e perché il nostro corpo si abitui di nuovo, di solito ci vogliono alcuni giorni. Nella maggior parte dei casi, il cambio di orario è fonte di ulteriore affaticamento. Molte persone hanno difficoltà a regolare i propri ritmi biologici e a dormire bene. Ecco come vanno le cose. Il sonno funziona su un ciclo di 24 ore. Durante il cambio di orario, la melatonina, l'ormone che regola il ritmo sonno-veglia, risente del mutare della durata della giornata. Questo può causare problemi a dormire e non solo, infatti, può causare anche stanchezza, ridotta capacità di concentrazione, disturbi dell'attenzione, disturbi dell'umore e così via. Questo senso di fastidio di solito dura solo pochi giorni, ma alcune persone ne sono più colpite di altre. Ancora di più gli anziani, i bambini e i malati o chi ha un sistema immunitario indebolito. Fortunatamente, alcuni nutrienti aiutano a mantenersi in forma.

Fare scorta di vitamine e sostanze nutritive per prepararsi al cambio di orario è fondamentale.
Per far fronte alle conseguenze del cambio di orario e mantenere la rotta, la nostra dieta deve fornirci i nutrienti necessari per rimanere in salute e mantenerci in forma.

Le vitamine
Inutile dire quanto siano essenziali le vitamine per stare al passo. Alcune vitamine in particolare sono adatte al cambio orario.

Vitamina B1: contribuisce al regolare svolgimento delle normali funzioni fisiologiche. Ideale per aiutare tutti gli organi a funzionare normalmente. Inoltre, assicura l'assimilazione di altri nutrienti.
Vitamina B6: contribuisce enormemente alla riduzione della fatica e al normale funzionamento del sistema immunitario.
Vitamina C: è nota per combattere la stanchezza, aumentare il tono e rafforzare l'immunità. Ideale per i tagli dietetici.
Vitamina D: è fondamentale per le ossa, il corretto funzionamento dei muscoli e il rafforzamento delle difese immunitarie.
 
La melatonina
La melatonina è l'ormone del sonno per eccellenza. È usata per trattare l'insonnia e i disturbi del ritmo circadiano. L'integrazione di melatonina sarebbe quindi l'ideale per regolare l'orologio biologico e ridurre gli effetti del cambio orario.

Il magnesio
Il magnesio è un oligoelemento con molti benefici per il corpo. Contribuisce enormemente a ridurre l'affaticamento fisico e nervoso. È la sostanza antifatica per eccellenza. Inoltre, aiuta a combattere lo stress e ad avere un sonno di qualità. Ma questo nutriente non è sintetizzato dal corpo stesso e non lo immagazzina neanche. La supplementazione sarebbe quindi una buona soluzione per mantenere la rotta durante il cambio di orario.

La pappa reale
Diciamo grazie alle api per questa meraviglia. La pappa reale è il nutriente che si dovrebbe assolutamente provare ad ogni cambio di stagione. Ricca di proteine, minerali e oligoelementi, è perfetta per rafforzare le difese immunitarie, combattere lo stress e la stanchezza fisica ed emotiva.

La valeriana
La valeriana è una pianta utilizzata da anni per trattare lievi disturbi del sonno. Aiuta nel rilassamento e calma il sistema nervoso. La sua azione calmante e rilassante aiuterà sicuramente a dormire bene la notte durante questo periodo di transizione.

Per prepararsi al cambio dell'ora è fondamentale oltre ad assumere le vitamine e gli altri nutrienti citati, ricordarsi di seguire una dieta varia ed equilibrata, di mangiare molta frutta e verdura, di idratarsi correttamente e di praticare regolarmente attività fisica.

Per ogni ulteriore informazione su come affrontare il cambio dell'ora, il consiglio è quello di contattare il team della Farmacia Cavalieri o visitare il suo shop online.

Ultime news

domenica 10 dicembre
Giochi: il poker potrebbe diventare un reddito?
Il gioco del poker potrebbe diventare un lavoro extra? La risposta è si e come fare per monetizzare...
lunedì 18 settembre
Premier League, risultati e classifiche dopo la 5^ giornata
Ecco quello che è successo nel campionato inglese nel weekend: continua a vincere il Manchester...
venerdì 18 agosto
Calciomercato Milan, tentativo colpo last minute: il sogno è Taremi del Porto
L’attaccante iraniano vuole trasferirsi a Milano, ma il club portoghese chiede non meno di 20-25...
giovedì 10 agosto
Преимущества и особенности Google Pay в Молдове
Google Pay – это сервис мобильных платежей, релиз которого состоялся в 2015 году, однако до Молдовы...
martedì 27 dicembre
Quali rimedi adottare in caso di indigestione dopo il pranzo di Natale?
Foie gras, salmone affumicato, salumi, tacchino ripieno, panettone, torrone e cioccolato, sono...
International editions:   Italiano | English | Russian | Română